Tennis

pubblicato in: Senza categoria | 0

Trasferta sfortunata per i portacolori del Nuovo Circolo Ilva impegnati nel girone di semifinale per il titolo regionale della Serie D3. I tennisti novesi, pur in formazione ampiamente rimaneggiata a causa delle numerose defezioni, hanno comunque venduto cara la pelle in terra torinese, contro i rappresentanti del circolo Piscinese-Riva di Piscina. Nel match tra i numeri uno Simone Persano ha surclassato un avversario di pari classifica; il primo set è stato equilibrato e si è concluso sul 6/4 per Simone, che ha poi dilagato nella seconda frazione, chiusa con un sonoro 6/0. Nell’incontro successivo Alberto Simonassi ha dovuto arrendersi alla malasorte, interrompendo così la sua striscia di imbattibilità in campionato; Alberto ha subito una brutta distorsione al ginocchio durante i giochi iniziali del primo set ed è stato costretto ad alzare bandiera bianca. Nell’ultimo incontro di singolare Gianmarco Reghitto ha trovato un avversario di valore nettamente superiore alla classifica FIT; Gianmarco le ha tentate tutte ma invano, subendo un doppio 6/0. Nel doppio conclusivo Persano e Reghitto, dopo una partenza lenta, hanno trovato la giusta intesa riuscendo a rimontare ed aggiudicarsi il primo set per 7/5; nel secondo parziale il doppio di casa ha reagito, imponendosi per 6/3; il super tie-break decisivo è vissuto in equilibrio fino al 7/6, quando i torinesi hanno infilato 3 punti consecutivi, aggiudicandosi così la vittoria. Domenica prossima i tennisti novesi chiuderanno il girone con la trasferta cuneese sui campi del circolo Liberamente Sportivi di Alba.

Marco Morgavi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *