Tennis

pubblicato in: Senza categoria | 0

Impresa eccezionale di Daniele Amapane che si è laureato Campione d’Italia degli Avvocati, nella categoria Over50. Il portacolori del Nuovo Circolo Ilva è stato un grande protagonista dei 43′ Campionati Italiani che si sono disputati nella splendida cornice versiliese di Forte dei Marmi, sui campi in terra battuta del prestigioso Tennis Club Raffaelli. Daniele è stato impegnato in un vero e proprio tour-de-force, essendo iscritto sia nel tabellone del singolare che in quello del doppio, disputando un totale di ben 10 incontri in soli 4 giorni. Ne è valsa comunque la pena perché i risultati sono stati strepitosi: tricolore assoluto nel torneo individuale e finale raggiunta anche in quello di doppio. Come ciliegina sulla torta c’è stata inoltre la convocazione per i prossimi Campionati Europei, che si terranno a Dublino nel 2020. Lele è rientrato a Novi giusto in tempo per partecipare alla sfida tra il Nuovo Circolo Ilva e la formazione dell’Action Tennis Arona, valida per la prima giornata del girone di semifinale per l’assegnazione del titolo regionale della serie D3. Nel primo match di singolare Andrea Lavezzaro ha dovuto affrontare un giovane avversario di classifica superiore, ma in campo la differenza non si è notata e l’incontro è vissuto costantemente sul filo dell’equilibrio. Il primo set si è deciso in volata, con Andrea che ha subito il break decisivo sul punteggio di 5 pari; analogo andamento nella seconda frazione, terminata sul 6/4 per il giovane aronese. Nel frattempo Alberto Simonassi ha dovuto dare fondo ad ogni stilla di energia per sconfiggere un avversario poco appariscente ma molto efficace ed ottenere un successo che allunga a 15 la sua incredibile striscia di vittorie consecutive in campionato. Alberto ha vinto nettamente il primo set per 6/2 e, sullo slancio, si è portato avanti 3/1 nel secondo; quando il traguardo sembrava ormai vicino il novese ha accusato un passaggio a vuoto, ritrovandosi a dover annullare ben due set-point. Scampato il pericolo la frazione si è chiusa con un tie-break senza storia, dove Alberto si è imposto agevolmente, sfoggiando alcuni colpi magistrali. Nell’ultimo singolare Marco Morgavi ha provato a sovvertire un pronostico che lo vedeva nettamente sfavorito. Malgrado ciò il primo set è stato tiratissimo fino al 4 pari, quando l’esperto aronese ha piazzato il break decisivo. Marco ha continuato a lottare anche nella seconda frazione, terminata però con un punteggio più netto. Nel doppio conclusivo sono scesi in campo Simone Persano e Daniele Amapane. Il primo set si è concluso sul 6/3 per i novesi, che però hanno dovuto cedere il secondo con analogo punteggio. Nel super tie-break decisivo del terzo set punteggio altalenante fino all’otto pari, quando la coppia di Arona è stata brava a conquistare gli ultimi due punti e, di conseguenza, l’incontro. I rappresentanti del Nuovo Circolo Ilva cercheranno un pronto riscatto domenica prossima, in trasferta nel cuneese sui campi del circolo Liberamente Sportivi di Alba.

Marco Morgavi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *