Tennis Circolo ILVA Novi Ligure

pubblicato in: Senza categoria | 0

Ottimo week-end per le formazioni del Nuovo Circolo Ilva che partecipano ai Campionati Federali a squadre. I portacolori iscritti alla serie D1, impegnati sui campi di casa, sono riusciti a bloccare i forti rappresentanti del CT Cassine, ottenendo un punto fondamentale per la permanenza nella prestigiosa categoria. Nel match tra i n’ 1 Riccardo Pesce ha confermato il suo straordinario periodo di forma, sconfiggendo un avversario di classifica superiore. Andrea Lavezzaro ha giocato con coraggio e determinazione ma alla fine ha dovuto cedere, così come Simone Persano, cui non è bastato dare fondo fino all’ultima stilla di energia. Il punto del pareggio è giunto dal ritrovato Leopoldo Barzi, che ha dato una lezione di tattica al quotato rivale. La parità finale è stata sancita dai doppi conclusivi, con la coppia Barzi/Pesce capace di sovvertire il pronostico con una prestazione formidabile, mentre Lavezzaro/Persano hanno solo sfiorato l’impresa. I ragazzi della D3 hanno invece stravinto in trasferta il sentito derby contro i cugini dell’Arquatese, palesando un’ottima adattabilità ai campi veloci di Arquata Scrivia. Alberto Simonassi, con la solita sapienza tattica, si è aggiudicato un primo set estremamente equilibrato, mentre nella seconda frazione il giovane avversario, visibilmente scoraggiato, non lo ha più impensierito. Federico Bruzzone con il suo gioco solido ed efficace non ha concesso alcuna opportunità al suo rivale, imponendosi nettamente in due set senza storia. Lorenzo Frisone è partito forte, vincendo con autorità il primo parziale, mentre nel secondo è riuscito a rintuzzare il tentativo di rimonta del giovane arquatese. Nel doppio conclusivo Bruzzone e Frisone sono stati bravi a vincere i punti decisivi di due set molto equilibrati, conclusisi entrambi col punteggio di 7/5. Giungono buone notizie anche dai tornei FIT individuali, con Nicolò Guido protagonista nel 3a Categoria di Ronco Scrivia.

Marco Morgavi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *